Disoccupato sbarca il lunario spacciando marijuana e finisce in manette

Ha voluto confessare ai carabinieri di aver intrapreso l’attività di spacciatore perché senza lavoro

I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Acireale hanno arrestato il 42enne Andrea Fasone di Aci Catena, poiché ritenuto responsabile di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. Pur trasferendosi di domicilio, era stato monitorato dai militari che, seguendone gli spostamenti, avevano maturato più di un sospetto circa la reale attività svolta dall’uomo. Così, ieri sera, all’uscita del sospetto dalla propria abitazione, i militari lo hanno bloccato invitandolo a farvi rientro. All’interno dell’immobile,dopo una perquisizione, i carabinieri sono riusciti a scovare e sequestrare uno zaino contenente circa 200 grammi di marijuana, nascosto in camera da letto, un bilancino elettronico di precisione, del materiale comunemente utilizzato dagli spacciatori per confezionare le dosi di stupefacente da porre in vendita, nonché un elenco, riportato a penna su di una piccola scatola di cartone, riepilogante clienti, denaro e quantità di stupefacente ceduto a credito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Posto dinanzi alle proprie responsabilità, ha voluto confessare ai carabinieri di aver intrapreso l’attività di spacciatore perché senza lavoro, aggiungendo di aver riservato alla clientela la massima attenzione con consegne della droga fino al domicilio e una linea telefonica mobile dedicata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, nel mirino i "fedeli collaboratori" del clan Santapaola-Ercolano: 21 arresti

  • Via Leopardi, carabinieri scoprono un "buco" che collegava una casa disabitata ad una banca

  • Incidente stradale a Paternò, scontro fra due mezzi pesanti: un morto

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • "Iddu" e "idda": il terrore di Giarre e Riposto, stroncata dai carabinieri la cupola di La Motta

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento