Mazzarone, spacciatori minorenni finiscono ai domiciliari

Sono stati trovati in possesso di 30 dosi di marijuana, già suddivisa per la vendita al minuto, e di 305 euro ritenuti provento dello spaccio

I carabinieri di Mazzarrone hanno arrestato due minorenni del posto, di 15 e 16 anni, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. I militari in piazza San Giuseppe hanno notato la presenza dei due giovani che hanno tentato di defilarsi a scanso di futuri guai. Sono stati trovati in possesso di 30 dosi di marijuana, già suddivisa per la vendita al minuto, e di 305 euro ritenuti provento dello spaccio. I due minorenni, inizialmente accompagnati nel centro di Prima Accoglienza di via Franchetti di Catania, sono stati entrambi relegati agli arresti domiciliari dopo la convalida del gip.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento