Lunedì, 15 Luglio 2024
Carabinieri / Bronte

Bronte, coca erba e ricettazione di monete antiche: arrestati in due

Sequestrata cocaina dal principio psicoattivo talmente alto da poter ricavare, secondo stime degli investigatori oltre 500 dosi

Carabinieri della compagnia di Randazzo hanno arrestato, a Bronte, due persone per spaccio di stupefacenti e ricettazione di monete di interesse storico-archeologico. All'interno di nascondigli ricavati nell'auto sulla quale erano a bordo, militari dell'Arma hanno trovato circa 100 grammi di cocaina dal principio psicoattivo talmente alto da poter ricavare, secondo stime degli investigatori, oltre 540 dosi. Nelle abitazioni dei due indagati i carabinieri, durante delle perquisizioni, hanno trovato materiale utilizzato per pesare e confezionare la droga, un chilogrammo complessivo di marijuana, corrispondente a oltre 3.620 dosi e dal valore di mercato stimato tra i 14 e 16 mila euro. Le ricerche nella casa di uno dei due hanno portato alla scoperta e al sequestro di sette monete antiche con impresse figure e numeri romani, di evidente interesse storico-archeologico, per il cui possesso è stata contestata anche la ricettazione. Sono in corso indagini, da parte di personale specializzato, per accertare la provenienza e il valore dei coni rinvenuti. I due sono stati posti a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, che ne ha convalidato l'arresto 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bronte, coca erba e ricettazione di monete antiche: arrestati in due
CataniaToday è in caricamento