Spacciano sullo stradale San Giorgio: arrestati, uno è minorenne

La droga, già divisa in dosi, era nascosta tra le lastre di cemento al margine della strada

Un 21enne e un 17enne, entrambi catanesi, sono stati sorpresi dai carabinieri a spacciare sullo stradale San Giorgio. Subito bloccati e perquisiti sono stati trovati in possesso di circa 300 grammi di marijuana, già divisa in dosi e nascosta tra le lastre di cemento al margine della strada e la somma di 200 euro, in banconote di piccolo taglio, incassati dalla vendita dello stupefacente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La droga e il denaro sono stati sequestrati mentre gli arrestati attenderanno il giudizio per direttissima: Uno agli arresti domiciliari e l’altro nel centro di prima accoglienza per minorenni di via Franchetti. Nello stesso contesto operativo i carabinieri hanno provveduto a segnalare alla prefettura di Catania due giovani acquirenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento