rotate-mobile
Domenica, 4 Dicembre 2022
Cronaca

Vendeva la droga tramite Whatsapp: arrestato pusher 46enne

Nell'appartamento dell'uomo, risultato essere percettore di reddito di cittadinanza, i carabinieri hanno rinvenuto all’interno dell’armadio in camera da letto, complessivamente 74,8 grammi di marijuana, in parte suddivisi in dosi e in parte contenuti in un barattolo di vetro, nonché un bilancino di precisione perfettamente funzionante

I carabinieri della stazione di San Giovanni la Punta, nell’ambito di un servizio dedicato al contrasto dei reati connessi allo smercio di droga, hanno arrestato un 46enne catanese, percettore di reddito di cittadinanza, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel frangente i militari dell’Arma, dopo aver predisposto un dispositivo di osservazione in una traversa di via Pier Luigi Deodato, hanno riconosciuto il “classico” avvicinamento tra il conducente di un’autovettura e il verosimile pusher, appiedato. In particolare quest’ultimo, dopo aver scambiato qualche battuta con il “cliente”, è entrato in maniera frettolosa e guardinga nell’androne di un palazzo attiguo, uscendone subito dopo con un involucro in mano, contenente di certo dello stupefacente, consegnato in cambio di denaro. A quel punto i carabinieri, davanti ad una probabile condotta delinquenziale, sono pertanto entrati in azione, bloccando entrambi i soggetti. E’ scattata quindi la perquisizione domiciliare presso l’abitazione dello spacciatore, identificato poi per il 46enne, sita nello stesso edificio dove lo stesso, poco prima, era entrato per rifornirsi. Qui sono stati recuperati, all’interno dell’armadio in camera da letto, complessivamente 74,8 grammi di marijuana, in parte suddivisi in dosi e in parte contenuti in un barattolo di vetro, nonché un bilancino di precisione perfettamente funzionante.

Nel corso dei successivi accertamenti, i Carabinieri hanno poi scoperto come l’uomo avesse organizzato la compravendita di droga attraverso il previo contatto su whatsapp, dove aveva ricevuto “l’ordine” e fissato l’appuntamento al cliente, indicandogli il luogo e l’orario d’incontro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendeva la droga tramite Whatsapp: arrestato pusher 46enne

CataniaToday è in caricamento