Spedizione dei Mille contro la politica dei tagli del governo nazionale

I “Mille” di Fp Cgil e Flc Cgil Sicilia muoveranno da tutta l’isola con delegazioni da ogni provincia. Da Palermo solo per Fp Cgil si muoveranno alla volta di Roma, 110 lavoratori; 100 da Messina e altrettanti da Catania

Dipendenti pubblici e insegnanti contro la politica dei tagli del governo nazionale. E' la  nuova “spedizione dei Mille”, dalla Sicilia a Roma, per rivendicare i diritti dei lavoratori pubblici e della conoscenza. Anche Fp Cgil Sicilia e Flc Cgil Sicilia parteciperanno alla manifestazione nazionale della Cgil del prossimo 8 ottobre.

I “Mille” di Fp Cgil e Flc Cgil Sicilia muoveranno da tutta l’isola con delegazioni da ogni provincia. Da Palermo solo per Fp Cgil si muoveranno alla volta di Roma, 110 lavoratori; 100 da Messina e altrettanti da Catania.

“Una manifestazione - dice il segretario generale di Fp Cgil Sicilia, Michele Palazzotto - ancor piu’ necessaria alla luce della concreta possibilita’ che alla manovra recentemente approvata se ne possa aggiungere immediatamente un’altra”. “Non ci sara’ un treno speciale. I lavoratori partiranno a gruppi. Alcuni in treno. Altri in aereo, facendo leva sui voli low cost, piu’ convenienti dei biglietti ferroviari. Particolare di non poco conto, in tempi di crisi “, dice il responsabile dell’organizzazione di Fp Cgil Sicilia, Marcella Coppa.

I siciliani si daranno poi appuntamento in Piazza della Repubblica dove alle 14,00 partira’ il corteo della manifestazione diretto a Piazza del Popolo. Sempre a Piazza del Popolo si terra’ il comizio con gli interventi di Domenico Pantaleo, segretario generale Flc e Rossana Dettori, segretario Generale Fp, concluderà Susanna Camusso segretario generale della Cgil Nazionale.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Catania usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento