menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spedizione punitiva contro rivale in amore: un arresto e due minori denunciati

La vittima e la fidanzata terrorizzati hanno trovato rifugio in uno studio medico a pochi passi dal luogo dell’agguato

I carabinieri di Acicastello hanno arrestato un 23enne del posto, già gravato da precedenti di polizia e denunciato un 17enne ed un 16enne, rispettivamente di Catania e Aci Catena, poiché ritenuti responsabili di lesioni aggravate in concorso. Invaghitosi di una ragazza, fidanzata con un 32enne di Aci Catena, ha iniziato alcuni mesi fa ad importunarla minacciando anche il fidanzato.

Nel tardo pomeriggio di ieri, non potendo raggiungere il suo scopo, ha procurato dei bastoni e, spalleggiato dai due minorenni, attendendo la coppia all’angolo tra la via Marconi e il vico Anfora, ha picchiato selvaggiamente l’uomo fuggendo subito dopo.

La vittima e la fidanzata terrorizzati hanno trovato rifugio in uno studio medico a pochi passi dal luogo dell’agguato, dove il poveretto ha ricevuto le prime cure da parte del titolare dell’ambulatorio mentre la ragazza chiedeva aiuto ai Carabinieri di Aci Castello.

I militari, giunti sul posto, ricevuta la descrizione degli assalitori, si sono messi alla ricerca del terzetto rintracciato e fermato poco dopo nella vicina Piazza Majorana ove cercava di confondersi tra le comitive di giovani ivi presenti.

La vittima, trasportata successivamente al pronto soccorso dell’Ospedale Cannizzaro di Catania, è stata visitata e medicata per: “frattura cranica, ferita lacero contusa cuoio capelluto, trauma contusivo con flc gamba sx ed avambraccio destro; ferita escoriata coscia destra”, lesioni guaribili in una quindicina di giorni. L’arrestato, in attesa del rito per direttissima, è stato relegato agli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Probiotici: cosa sono e perchè fanno bene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento