Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Il padre di Antonino Speziale querela la vedova dell'ispettore Raciti

Nella denuncia è riportata una dichiarazione della vedova che, a diversi siti on line, avrebbe detto: "Questo Speziale, che io non nomino mai, è un assassino e uno spacciatore di droga. E' un mercante di morte. Questo si pubblicizza"

Il padre di Antonino Speziale, il giovane ultrà del Catania condannato a otto anni per l'omicidio preterintenzionale dell'ispettore di polizia Filippo Raciti, ha querelato Marisa Grasso, vedova del poliziotto, per diffamazione a mezzo stampa.

La denuncia è stata depositata alla Procura di Milano dall'avvocato Giuseppe Lipera, legale della famiglia Speziale. Nella denuncia è riportata una dichiarazione della vedova che, a diversi siti on line, avrebbe detto: "Questo Speziale, che io non nomino mai, è un assassino e uno spacciatore di droga. E' un mercante di morte. Questo si pubblicizza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il padre di Antonino Speziale querela la vedova dell'ispettore Raciti

CataniaToday è in caricamento