Spiagge libere, Castiglione: "Non facciamoci trovare impreparati per l'estate"

Per il capogruppo di Grande Catania serve una riqualificazione urgente delle strutture comunali, senza ridursi ad interventi dell'ultimo minuto

Mancano circa 3 mesi all’apertura ufficiale delle spiagge libere, che da giugno fino a settembre accoglieranno ogni giorno migliaia di catanesi, ma già arrivano le prime richieste per riqualificare i tre stabilimenti comunali. "Impianti che - sottolinea il capogruddo di Grande Catania Giuseppe Castiglione -complice le belle giornate delle scorse settimane, sono frequentati da decine di cittadini e turisti che vogliono prendere il sole. Persone che lamentano un litorale trasformato in una pattumiera a cielo aperto dove mancano i servizi più elementari e dove abbondano invece gli atti vandalici e il degrado".

"Bisogna intervenire pure sul viale Kennedy. Una questione che non ricade nella diretta competenza di Palazzo degli Elefanti ma non per questo l’amministrazione deve restare con le mani in mano. Per queste ragioni chiedo al sindaco Bianco di attivarsi ora con un piano di lavoro a breve, medio e lungo periodo per dare ai catanesi tre spiagge degne di questo nome. Luoghi dove si possa raggiungere il mare senza fare lo slalom tra rifiuti di ogni tipo. Vanno garantiti quindi impianti sicuri e al riparo dai continui atti vandalici che hanno distrutto strutture in cemento, bagni e spogliatoi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento