Spiagge: la Sib etnea aderisce allo sciopero ombrelloni del 3 agosto

"Aderiremo certamente allo sciopero del 3 agosto. 'Abbasseremo' gli ombrelloni dalle 9 alle 11. Abbiamo già fatto stampare dei manifesti ed una circolare per sollecitare tutti ad aderire". Lo afferma il Presidente provinciale Sib

"Aderiremo certamente allo sciopero del 3 agosto. 'Abbasseremo' gli ombrelloni dalle 9 alle 11. Abbiamo gia' fatto stampare dei manifesti ed una circolare per sollecitare tutti ad aderire". Lo afferma il Presidente provinciale di Catania del Sib, il sindacato italiano balneari, Giuseppe Ragusa.

"Questo sciopero - ricorda - è stato indetto perchè ci è stato tolto il diritto di 'insistenza' nelle concessioni. Viene cosi' bloccata tutta la nostra professionalita' messa in pratica in tanti anni da generazione in generazione nello specifico settore dello stabilimento balneare".

"Le concessioni, insomma, nella nostra bella terra di Sicilia - prosegue il Presidente provinciale del Sib - rischiano di finire in mano alla malavita o a grossi gruppi finanziari. A Catania, poi, abbiamo la playa, la scogliera e persiste da decenni la grande tradizione del 'lido', della cabina e noi, da sempre, ci sentiamo le sentinelle del mare con i nostri bagnini e i nostri servizi, non ultimo, la pulizia delle spiagge assolvendo una funzione importante. Vogliamo - conclude- che il governo intevenga".

Potrebbe interessarti

  • Probiotici: cosa sono e perchè fanno bene

  • Emorroidi: cause, rimedi e prevenzione

  • Sbornia: cause, sintomi e rimedi

I più letti della settimana

  • Incidente stradale al villaggio Ippocampo, suv con sei minorenni capotta

  • "Hai mai fatto l'amore", la frase del romeno di 31 anni prima delle molestie: arrestato

  • Incidente stradale in tangenziale, auto pirata investe un motociclista e scappa

  • Topo d'appartamento preso dai "Falchi" in viale Mario Rapisardi

  • Sparatoria a Ucria, il presunto assassino è originario di Paternò

  • Inseguono autobus con una "moto ape" per aggredire autista: denunciati

Torna su
CataniaToday è in caricamento