rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca

Uno sportello di inclusione sociale e lavorativa per i soggetti svantaggiati

E' quanto proposto dal presidente della quarta commissione della quinta circoscrizione di Catania, Agatino Giusti

Progetto di inclusione sociale e lavorativa per soggetti svantaggiati. Per realizzarlo il presidente della quarta commissione della quinta circoscrizione di Catania, Agatino Giusti, ha proposto la creazione di uno sportello.

PROGETTO NEL DETTAGLIO. I cittadini con diversi tipi di difficoltà, che vanno da quella economica, familiare, dipedenza da qualsiasi tipo di sostanza, potranno essere aiutati attraverso la creazione di uno sportello di orientamento, attraverso corsi di formazione utili al loro inserimento lavorativo e sociale, tramite colloqui. Tutto gestito da professionisti del settore, come gli assistenti sociali che si trovano all'interno degli uffici comunali.

Agatino Giusti spiega come" verrà chiesto all'amministrazione di aprire un protocollo d'intesa con il centro per l'impiego di Catania, avviando così i corsi di formazione. La realizzazione dello sportello - aggiunge Giusti - non graverebbe inoltre sulle casse comunali, l'idea da me proposta nelle sedi del consiglio comunale, alla presenza dell'assessore Villari, è quella di utilizzare i fondi europei".

"La richiesta - conclude il consigliere della quinta circoscrizione - comprende anche l'organizzare di un tavolo tecnico in sinergia con i tecnici del comune e passare poi alla procedura di realizzazione dello sportello stesso"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uno sportello di inclusione sociale e lavorativa per i soggetti svantaggiati

CataniaToday è in caricamento