La squadra mobile arresta latitante a Zia Lisa

Abbascià è stato rintracciato, da personale della squadra mobile, per strada, in via Zia Lisa

La polizia ha arrestato Luigi Abbascià, latitante, destinatario di un ordine di carcerazione, emesso il 30 gennaio 2017 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Catania, dovendo espiare la pena di 2 anni, 7 mesi e giorni 17 di reclusione per il reato di inosservanza degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale.

Abbascià è stato rintracciato, da personale della squadra mobile, per strada, in via Zia Lisa. Espletate le formalità di rito, Abbascià è stato associato presso la casa circondariale di Catania – piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento