In permesso per un intervento chirurgico non torna in carcere: arrestato latitante

La polizia ha arrestato Mario Piacente, pregiudicato, latitante, destinatario di ordine di esecuzione, emesso in data 24 febbraio 2016

Ieri sera la polizia ha arrestato Mario Piacente, pregiudicato, latitante, destinatario di ordine di esecuzione, emesso in data 24 febbraio 2016 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale ordinario di Catania, dovendo espiare la pena complessiva di anni 15, mesi 10, giorni 23 di reclusione per i reati di rapina aggravata perché "commessa con armi da persona travisata o da più persone, furto aggravato, furto in abitazione, porto di armi od oggetti atti ad offendere, lesioni personali ed evasione", come si legge nella nota della polizia.

L’uomo, detenuto presso la casa di reclusione Ucciardone “Calogero Di Bona” di Palermo, dove stava scontando la pena residua di anni 4, mesi 6, giorni 11, in data 17 aprile 2018, a seguito di un permesso premio di 3 giorni concessogli dall’ufficio di sorveglianza di Palermo per essere sottoposto ad intervento chirurgico presso l’Ospedale Cannizzaro di Catania, non vi ha fatto rientro, rendendosi irreperibile.

Piacente, individuato ieri dalla squadra mobile nel rione Picanello, mentre viaggiava insieme a un altro pregiudicato a bordo di un motociclo Honda SH 300, alla vista dell’equipaggio in servizio moto, si è dato alla fuga. Ne è scaturito un lungo inseguimento tra le vie del quartiere Picanello, che si è concluso in viale Ulisse dove i due fuggitivi hanno perso il controllo del motociclo, cadendo al suolo.

Il latitante, rialzatosi nell’ennesimo tentativo di sottrarsi all’arresto, ha provato nuovamente la fuga dando così inizio a un rocambolesco inseguimento fra le strade affollate della città. Gli agenti sono riusciti a raggiungere il fuggitivo e bloccarlo per poi condurlo nella casa circondariale di Catania a piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

Torna su
CataniaToday è in caricamento