Squadra mobile di Catania, gli arresti della settimana

Nell’ambito dell’attività volta al rintraccio di soggetti destinatari di provvedimenti restrittivi, la Pplizia di Stato ha eseguito ordini di esecuzione per la carcerazione disposti dall’autorità giudiziaria

Nell’ambito dell’attività volta al rintraccio di soggetti destinatari di provvedimenti restrittivi, la polizia ha eseguito ordini di esecuzione per la carcerazione disposti dall’autorità giudiziaria. In particolare, personale della Squadra Mobile – Squadra “Catturandi” ha tratto in arresto:

*

 Gaetano Giordano, 23 anni, , pregiudicato, agli arresti domiciliari, destinatario di ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso in data 11.12.2018 dalla Procura  presso il tribunale ordinario di Catania – ufficio Esecuzioni penali, dovendo espiare la pena di 4 anni di reclusione per il reato di furto aggravato.

 Mario La Greca, 55 anni, pregiudicato, destinatario di ordine di esecuzione per espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare, emesso in data 11.12.2018 dalla Procura presso il tribunale ordinario di Caltanissetta – ufficio esecuzioni penali, dovendo espiare la pena di un anno e sei mesi di reclusione per i reati di possesso ingiustificato di chiavi alterate e/o grimaldelli, furto aggravato, falso e altro.

 Franco Giuffrida, 50 anni – pregiudicato, destinatario di ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso in data 10.12.2018 dalla Procura  presso il tribunale ordinario di Catania – ufficio esecuzioni penali, dovendo espiare la pena di due anni, tre mesi e 5 giorni di reclusione per i reati di furto e violenza privata.

 Giuseppe Treccarichi Scauzzo, 53 anni pregiudicato, in atto detenuto per altra causa, ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso in data 11.12.2018 dalla Procura presso il tribunale ordinario di Catania – ufficio esecuzioni penali, dovendo espiare la pena di 2 anni di reclusione per il reato di ricettazione. 

Filippo Finocchiaro, 70 anni, pregiudicato destinatario di ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso in data 14.12.2018 dalla Procura presso il tribunale ordinario di Catania – ufficio esecuzioni penali, dovendo espiare la pena di 4 mesi di reclusione per il reato di lesioni aggravate. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fabio Greci, 23 anni, pregiudicato, in atto agli arresti domiciliari, poiché ritenuto responsabile del reato di evasione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento