Cronaca

Squadra mobile, fermati sei destinatari di provvedimenti restrittivi

Nell’ambito dell’attività volta al rintraccio di soggetti destinatari di provvedimenti restrittivi, la Polizia ha eseguito ordini di esecuzione per la carcerazione disposti dall’autorità giudiziaria

Nell’ambito dell’attività volta al rintraccio di soggetti destinatari di provvedimenti restrittivi, la Polizia ha eseguito ordini di esecuzione per la carcerazione disposti dall’autorità giudiziaria. In particolare gli agenti della squadra mobile hanno tratto in arresto Renè Salvatore Di Stefano, 28 anni,  pregiudicato, destinatario di ordine di esecuzione per la carcerazione emesso il 10 novembre 201 dalla Procura depresso il tribunale di Catania dovendo espiare la pena di un anno, 8 mesi e 14 giorni di reclusione per reati in materia di stupefacenti ed evasione.

 Giovanni Maria Privitera, 25 anni,  pregiudicato, destinatario di ordine di esecuzione per espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare, emesso  il 5 novembre 2018 dalla Procura generale d presso la Corte d’Appello di Catani dovendo espiare la pena di 2 anni, 9 mesi e  20  giorni di reclusione per reati in materia di stupefacenti.

 Rosario Vasta, 50 anni  pregiudicato, destinatario di ordine di esecuzione per la carcerazione emesso il 10 novembre 2018 dalla Procura  presso il tribunale di Catania  dovendo espiare la pena di 3 anni e 10  mesi di reclusione per reati in materia di stupefacenti.

 Mirco Musumeci,  28 anni, agli arresti domiciliari, destinatario di ordine di esecuzione per espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare, emesso in data 3.11.2018, dalla Procura presso il tribunale di Cataniadovendo espiare la pena di 4 mesi e 29 giorni di reclusione per i reati di furto ed evasione.•

 Maurizio Gravino, 48 anni agli arresti domiciliari, in esecuzione al decreto di sostituzione della misura cautelare degli arresti domiciliari con quella della custodia cautelare in carcere, emesso il 9 novembre 2018 dalla Corte d’Appello di Messina, per violazione delle prescrizioni imposte dalla misura cautelare degli arresti domiciliari.

Sebastiano Danilo Di Giorgi, 44 anni,pregiudicato, destinatario di ordine di esecuzione per la carcerazione emesso, il 13 novembre 2018 dalla Procura presso il tribunale di Catania dovendo espiare la pena di 3 anni, 2 mesi e 28 giorni di reclusione per inosservanza degli obblighi derivanti dalla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Squadra mobile, fermati sei destinatari di provvedimenti restrittivi

CataniaToday è in caricamento