rotate-mobile
Cronaca

St Microelectronics, scatta la cassa integrazione: lavoratori annunciano sciopero

Si terrà un presidio di protesta di fronte alla sede dell'azienda nella zona industriale, stradale Primosole. A partire dalle 10.30 di giovedì saranno inoltre presenti i segretari generali di Cgil, Cisl, Uil e Ugl, Giacomo Rota, Rosaria Rotolo, Fortunato Parisi e Carmelo Mazzeo

Lavoratori della St Microelectronics di Catania in cassa integrazione e da giovedì prossimo pronti a scioperare per 4 ore. Si terrà infatti un presidio di protesta di fronte alla sede dell'azienda nella zona industriale, stradale Primosole. A partire dalle 10.30, inoltre, i segretari generali di Cgil, Cisl, Uil e Ugl di Catania, Giacomo Rota, Rosaria Rotolo, Fortunato Parisi e Carmelo Mazzeo, insieme ai segretari di categoria Fim, Fiom, Uilm e Uglm, Stefano Materia, Pietro Nicastro, Matteo Spampinato e Angelo Mazzeo e alle Rsu, incontreranno i giornalisti per fare il punto sulla vertenza e per divulgare una lettera- appello al governo nazionale.

"La notizia della cassa integrazione per gli oltre duemila lavoratori della St Microelectronics di Catania - spiegano i sindacati -, è arrivata nei giorni scorsi dopo un faccia a faccia tra i vertici catanesi del sito produttivo della zona industriale e le rsu del sindacato unitario; la St ha dichiarato un calo produttivo trasversale su svariate tecnologie giustificando così la scelta di ricorrere alla cassa. Il timore dei sindacati è che dietro la decisione si celi un problema industriale molto più grande in grado di far saltare gli investimenti per il Modulo 9".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

St Microelectronics, scatta la cassa integrazione: lavoratori annunciano sciopero

CataniaToday è in caricamento