ST Microelettronics acquisisce un terreno alla zona industriale

Si tratta di una vasta superficie incolta, finora adibita a pascolo, che la multinazionale dei semiconduttori ha acquistato partecipando a un bando di gara

Un bene immobile di proprietà comunale sito nella XIII strada – stradale Primosole della zona industriale, è stato ceduto con procedura di evidenza pubblica dal Comune di Catania in favore della ST Microelettronics che ha presentato offerta in rialzo di 110 mila euro sull’importo a base d’asta, per un corrispettivo totale di 2.088.540,00 euro. Si tratta di una vasta superficie incolta, finora adibita a pascolo, che la multinazionale dei semiconduttori ha acquistato partecipando a un bando di gara pubblicato nelle scorse settimane nel sito internet del Comune. “Un fatto importante - ha commentato il sindaco Salvo Pogliese – perchè dopo parecchi anni il Comune riesce a vendere un proprio immobile ricavando liquidità dall’alienazione di un bene non valorizzato del proprio patrimonio. L’acquirente peraltro, la ST Microelettronics, è già impegnato sul fronte dello sviluppo e della produzione industriale dell’hi-tech, con importanti ricadute anche occupazionali nel nostro territorio, che auspicabilmente potrà accrescersi con nuove linee di produzione e con investimenti e scelte industriali, lo speriamo vivamente, che mirino anche a nuove assunzioni dirette e per l’indotto”. Il primo cittadino, infine, auspica che a breve si svolga un incontro pubblico con la multinazionale per conoscere i piani di espansione dello stabilimento di Catania.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento