Cronaca Librino

Stancanelli e Pulvirenti: accordo per creare nuovo stadio a Librino

Il Sindaco Stancanelli e il Presidente del Calcio Catania Antonino Pulvirenti, si sono incontrati per discutere sulla possibilità di realizzare la nuova "casa" rossoazzurra a Librino

Per liberare il quartiere Cibali dall'assedio dei tifosi durante le partite allo Stadio, il Sindaco Stancanelli e il Presidente del Calcio Catania Antonino Pulvirenti, si sono incontrati per discutere sulla possibilità di realizzare la nuova "casa" rossoazzurra a Librino.

L'impianto che dovrebbe nascere a San Teodoro su 30 ettari comunali, sarebbe il frutto di un'operazione in project financing da 80-100 milioni. "Il Catania - ha dichiarato il Sindaco- ha proposto di realizzare all'interno dell'impianto, uffici e strutture che verrebbero utilizzati dal Comune e che, al termine di un periodo di locazione, diventerebbero di proprietà comunale. Si tratterebbe del Centro direzionale, fondamentale per decentrare molti uffici e liberarci di affitti che per ora paghiamo senza possibilità di scomputo. Ma, soprattutto, porteremmo l'impianto sportivo e i nostri uffici a Librino per offrire a quest'area della nostra città altre occasioni di valenza sociale notevole".

I tecnici del Comune di Catania e quelli del Catania Calcio, così, hanno in programma un incontro per cominciare ad affrontare le questioni legate alla fattibilità tecnica del progetto. L'area di San Teodoro, infatti, è di proprietà del Comune e vanno, pertanto, studiate norme e procedure per capire a quali condizioni si potrebbe trovare l'accordo per fare nascere l'opera.

Quando il report sarà pronto, si potrà affrontare il progetto di finanza con il quale il Catania potrebbe candidarsi alla realizzazione del progetto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stancanelli e Pulvirenti: accordo per creare nuovo stadio a Librino

CataniaToday è in caricamento