Il vescovo di Acireale andrà allo stadio Tupparello di Acireale

Il vescovo ha accolto "con gioia", spiega la diocesi, l'invito della societa' dell'Acireale calcio e dell'associazione Noi siamo Acireale

Domenica il vescovo di Acireale, monsignor Antonino Raspanti, sara' presente allo stadio comunale Tupparello in occasione della partita di calcio valevole per il campionato nazionale di serie D Acireale-Marina di Ragusa. Il vescovo ha accolto "con gioia", spiega la diocesi, l'invito della societa' dell'Acireale calcio e dell'associazione Noi siamo Acireale. "Nel contesto multiculturale di oggi - afferma Raspanti - la realta' sportiva e' in sintonia con la piu' ampia missione della Chiesa. Se lo sport e' vissuto nel rispetto della dignita' della persona si trasforma in impegno sociale e culturale verso la comunita'"
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento