Cronaca

Stalker aggredisce la ex dopo la diffida: calci e pugni

L’uomo, già sottoposto al divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dall’ex fidanzata, ha continuato a perseguitare la donna pedinandola, molestandola e minacciandola arrivando in alcune circostanze anche ad aggredirla

I carabinieri di Santa Venerina hanno arrestato un 50enne, del luogo, dando esecuzione ad un’ordinanza aggravamento della misura cautelare emessa dalla Procura della Repubblica di Catania, per atti persecutori e lesioni personali aggravate.

L’uomo, già sottoposto al divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dall’ex fidanzata, ha continuato a perseguitare la donna pedinandola, molestandola e minacciandola arrivando in alcune circostanze anche ad aggredirla a calci e pugni, procurandole delle gravi lesioni.

L’Autorità Giudiziaria tenuto conto delle gravi violazioni commesse dallo stalker e della gravità dei reati commessi ha emesso nei suoi confronti il presente provvedimento restrittivo. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stalker aggredisce la ex dopo la diffida: calci e pugni

CataniaToday è in caricamento