Stalker arrestato dai carabinieri: perseguitava la sua ex infermiera

Il Gip del tribunale etneo ne ha ordinato l’arresto e la reclusione preventiva nel carcere di Piazza Lanza

I Carabinieri di Nesima hanno arrestato un pregiudicato catanese di 51 anni che perseguitava la sua ex infermiera. Tutto ha avuto inizio nel luglio scorso col ricovero dell’uomo in uno dei reparti dell’Ospedale Garibaldi. Durante il periodo di degenza iniziò a fare la corte ad una delle infermiere in servizio al reparto. Per nulla ricambiato, continuò anche dopo le dimissioni dal nosocomio a braccare la donna sia sul posto di lavoro che per strada, costringendola a rivolgersi ai Carabinieri.

Poco dopo venne emanato un provvedimento cautelare che vietò l’avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima. Misura che purtroppo non si è rivelata adeguata per fermare lo stalker che è arrivato a distribuire addirittura in ospedale dei volantini dal contenuto diffamatorio nei confronti della donna. Per fortuna il Gip del Tribunale Etneo ne ha ordinato l’arresto e la reclusione preventiva nel carcere di Piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento