Zona industriale e San Cristoforo: scoperte stalle abusive

Sequestrate stalle abusive adibite al ricovero di cavalli utilizzati nelle corse clandestine. Ad intervenire è stato il Nucleo Cinofili e quello della Polizia a Cavallo della Polizia di Stato

La Questura di Catania ha scoperto stalle abusive adibite a ricovero di cavalli utilizzati nelle corse clandestine. Nella zona industriale della città, oltre ai tre corridori sono stati rinvenuti anche cinque cani. Questi ultimi erano non solo senza acqua ma anche privi di ogni tipo di riparo.

Ad intervenire è stato il Nucleo Cinofili e quello della Polizia a Cavallo della Polizia di Stato che, nel corso di una seconda operazione portata a termine nel quartiere San Cristoforo, ha rinvenuto ben cinque cavalli tenuti all’interno di alcune stanze di una abitazione.

Oltre al maltrattamento di animali è stato pertanto contestato il furto di energia elettrica. Rinvenuti, inoltre, numerosi farmaci veterinari privi di ogni prescrizione. Il sospetto è pertanto che gli animali potessero essere regolarmente dopati.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento