Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Staminali, la piccola Smeralda a casa dopo tre anni in ospedale

Ad accompagnarla nel tragitto dalla rianimazione pediatrica dell'ospedale Garibaldi di Catania a casa c'era il papà Giuseppe e i rappresentanti del Movimento Vite Sospese

Dopo tre anni in ospedale, la piccola Smeralda C., una delle bambine simbolo delle cure Stamina presso gli Spedali Civili di Brescia, questa mattina è tornata a casa.

Ad accompagnarla nel tragitto dalla rianimazione pediatrica dell'ospedale Garibaldi di Catania a casa c'era il papà Giuseppe e i rappresentanti del Movimento Vite Sospese.

E' la prima volta, da quando è nata, che la piccola Smeralda arriva a casa sua. La bambina, in coma dalla nascita a causa di un terribile errore medico al momento del parto, secondo i medici avrebbe dovuto morire in breve tempo.

Ma, secondo i sostenitori del metodo Stamina, grazie alle cure non solo è sopravvissuta, ma le sue condizioni di salute hanno fatto registrare nel tempo miglioramenti.

I video del "prima" e "dopo" le cure diffusi su Internet e in Tv l'hanno trasformata in un caso simbolo del funzionamento del controverso metodo di Davide Vannoni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Staminali, la piccola Smeralda a casa dopo tre anni in ospedale

CataniaToday è in caricamento