Stancanelli e #Salvaiciclisti per una città sempre più a misura di ciclista

"Negli ultimi anni abbiamo lavorato per garantire una mobilità ciclistica e, da più parti, abbiamo ricevuto attestazioni di stima per il lavoro svolto", ha dichiarato il Sindaco

“Negli ultimi anni abbiamo lavorato per garantire una mobilità ciclistica e, da più parti, abbiamo ricevuto attestazioni di stima per il lavoro svolto”. Così il sindaco Raffaele Stancanelli si è rivolto questa mattina ai rappresentanti di #Salvaiciclisti, movimento spontaneo di cittadini.

“Con il vostro aiuto abbiamo migliorato Catania – ha precisato il Sindaco -e nei prossimi cinque anni faremo altri passi avanti, per rendere la città ancora più ciclabile e pedonale”. 

Anche a Catania, infatti, sono sempre più numerosi coloro che si muovono su due ruote, sia per un evidente risparmio economico, sia per praticare uno stile di vita sano e riappropriarsi degli spazi urbani. 

Incontrando i ciclisti in piazza Stesicoro, davanti ad una delle rastrelliere per bici installate dal Comune nelle scorse settimane, Stancanelli ha fatto il punto degli interventi operati dalla sua amministrazione in tema di mobilità urbana, a partire dal Brt, che sta suscitando grande approvazione da parte dei catanesi. 

“Ringraziamo l’Amministrazione comunale per il lavoro svolto finora – hanno detto i rappresentanti di #Salvaiciclisti - a Catania si è assistito ad un notevole risveglio dell'interesse nella mobilità. Ora ci aspettiamo che vengano realizzati gli altri punti del nostro decalogo, che abbiamo chiamato 2.0 e che oggi presentiamo al sindaco”. 

Tra questi, la creazione di parcheggi di lunga durata per le bici, proposti dagli ordini degli architetti ed ingegneri presso stazioni ferroviarie e terminal bus, e la realizzazione di un “bike square”, ovvero uno slargo dedicato ai ciclisti con una ciclo-officina per tutte le loro esigenze. Il sindaco ha accolto con favore queste richieste e ha espresso la disponibilità a reperire un locale di proprietà del Comune in grado di ospitare la ciclo-officina, possibilmente nella zona di piazza Stesicoro, punto di arrivo e partenza della prima linea Brt.

“In tema di mobilità – ha sottolineato Stancanelli - siamo partiti dall’anno zero, ma i primi risultati della nostra amministrazione già si vedono, grazie all'impegno dell’assessore alla mobilità del comune Santi Cascone: basti pensare all’adesione alle ciclopasseggiate domenicali o all’entusiasmo con cui sono state accolte le rastrelliere per la sosta delle bici, che a Catania erano sconosciute. Ne abbiamo già installato 24, a costo zero perché sponsorizzate dai privati. Altre arriveranno a breve grazie ad un nuovo bando in scadenza a giugno. Le posizioneremo anche davanti alle facoltà universitarie per invogliare gli studenti all’uso della bici”. “Il nostro impegno - ha concluso il primo cittadino - è proseguire su questa strada, affinchè i catanesi utilizzino sempre più questo salutare mezzo di trasporto”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


All’incontro con gli esponenti di #Salvaiciclisti erano presenti anche l’assessore alla mobilità del comune di Catania Santi Cascone e l’esperto del sindaco Giacomo Guglielmo. Sono intervenuti inoltre alcuni dei privati che hanno sponsorizzato le rastrelliere: fra loro, il direttore dell’Ance di Catania Giovanni Fragola, il presidente dell’Ordine degli architetti Luigi Longhitano, il presidente della Fondazione dell’Ordine degli architetti Carlotta Reitano

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Sparatoria in centro commerciale dopo litigio: un ferito grave

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento