Cronaca

Stavano svolgendo in casa un’attività di steccaggio di stupefacente: quattro arrestati

Renè Salvatore Di Stefano, Giuseppe Mannuccia, Carmelo Russo e Maria Pagliaro. Sono i nomi delle persone arrestate dalla polizia perché responsabili in concorso tra loro del reato di detenzione e spaccio di "marijuana" e "cocaina"

Renè Salvatore Di Stefano, Giuseppe Mannuccia, Carmelo Russo e Maria Pagliaro. Sono i nomi delle persone arrestate dalla polizia perché responsabili in concorso tra loro del reato di detenzione e spaccio di “marijuana” e “cocaina”.

La squadra mobile è venuta a conoscenza che all’interno di un’abitazione di uno stabile sito in viale Nitta, Russo Carmelo, noto agli investigatori per i suoi precedenti di polizia, unitamente ad altri soggetti deteneva stupefacente di vario genere, da destinare allo spaccio.

Dopo un’attenta verifica, gli investigatori dei Condor hanno predisposto un mirato servizio di osservazione nei pressi dello stabile di viale Nitta. Dopo un prolungato servizio di osservazione il personale ha deciso di intervenire, avendo opportunamente cinturato la zona per evitare che dall’abitazione qualcuno potesse disfarsi di eventuale stupefacente.

Fatta irruzione all’interno dell’appartamento gli operatori di polizia hanno verificato che una donna successivamente identificata per Maria Pagliaro aveva lanciato dal balcone un sacchetto di plastica di colore nero contenente sostanza stupefacente del tipo marijuana del peso di 235 grammi, prontamente recuperata dal personale abilmente posizionatosi in corrispondenza del balcone, contestualmente altro personale procedeva a bloccare intorno ad un tavolo, tre uomini successivamente identificati per Carmelo Russo, Renè Salvatore Di Stefano e Giuseppe Mannuccia.

Giunti sul posto, la polizia ha così interrotto un’attività di steccaggio di stupefacente: invero, sul tavolo venivano rinvenuti e sequestrati 60 grammi di marijuana e 4 grammi di cocaina, materiale per il confezionamento, tre bilancini di precisione, tutto necessario per poter mettere in commercio la droga e una somma di 1.000 euro (ritenuta provento dell’attività di spaccio). 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stavano svolgendo in casa un’attività di steccaggio di stupefacente: quattro arrestati

CataniaToday è in caricamento