Stazione di Adrano: passanti aggrediti da un uomo armato

Sul posto, gli agenti hanno iniziato la ricerca della persona segnalata, rintracciandola non molto lontano proprio mentre urlava frasi incomprensibili, brandendo una grossa roncola all'indirizzo dei passanti che fuggivano in preda la panico

Nella serata di giovedi, 1 marzo, personale del Commissariato di P.S. di Adrano ha arrestato un cittadino marocchino di 39 anni, regolarmente presente sul territorio italiano, per detenzione e porto abusivo di arma, minacce, lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale.

In particolare, alle ore 19.40 circa gli Agenti del Commissariato sono intervenuti nei pressi della locale stazione FCE ove era stata segnalata la presenza di un extracomunitario che, brandendo una grossa roncola, minacciava pericolosamente i passanti.

Sul posto, gli agenti hanno iniziato la ricerca della persona segnalata, rintracciandola non molto lontano proprio mentre urlava frasi incomprensibili, brandendo una grossa roncola all’indirizzo dei passanti che fuggivano in preda la panico.

Immediatamente i poliziotti si avvicinavano all’energumeno e, avendo cura che terzi non venissero coinvolti, tentavano di calmarlo.
Nonostante gli sforzi, l’uomo continuava a brandire l’arma impropria: pertanto, il soggetto veniva immobilizzato e disarmato dopo una breve colluttazione.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento