Belpasso, anziano investito da un treno della Ferrovia Circumetnea

I carabinieri, che conduceono le indagini, non escludono che possa essersi trattato di un suicidio. Il macchinista del convoglio ha detto ai militari di aver visto solo all'ultimo momento l'uomo e di non aver capito se si è lanciato volontariamente

Un pensionato di 82 anni Angelo Signorello, originario di Paternò, è morto investito da un treno della Ferrovia Circumetnea che viaggiava in direzione Catania. L'incidente si è verificato all'altezza del passaggio a livello di contrada 'Giaconia', in territorio di Belpasso.

I carabinieri, che conduceono le indagini, non escludono che possa essersi trattato di un suicidio. Il macchinista del convoglio ha detto ai militari di aver visto solo all'ultimo momento l'uomo, che camminava a margine della linea ferrata in contrada Palazzolo, e di non aver capito se si è lanciato volontariamente sotto le ruote o se sia stato risucchiato dallo spostamento d'aria causato dalla velocitaà del treno.

In quel tratto, alte piante di fichi d'india e altra vegetazione spontanea costeggiano la massicciata e riducono lo spazio praticabile ai lati del binario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento