Stazione di Cannizzaro, treni in ritardo per furto di rame

Si registrano ritardi fino ad un'ora su tutti i convogli del mattino. Il furto è stato accertato dalle squadre tecniche di Rete Ferroviaria italiana durante gli interventi in linea

Il nodo ferroviario è stato inceppato da ladri di rame che, la scorsa notte, hanno rubato un consistente quantitativo dei cavi dei sistemi tecnologici per il controllo della circolazione dei treni.

Si registrano ritardi fino ad un'ora su tutti i convogli del mattino. Il furto è stato accertato dalle squadre tecniche di Rete Ferroviaria italiana durante gli interventi in linea, nei pressi della stazione di Cannizzaro, dopo che in sala operativa erano state rilevate anomalie.

I tecnici sono al lavoro per ripristinare le normali condizioni di circolazione. Si prevede che il problema possa essere risolto in tarda mattinata.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Catania usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento