StMicrolectronics, approvato l'accordo per il contratto integrativo di gruppo

Conclusi gli scrutini in tutti i siti italiani. A Catania però ha prevalso il No con il 56 per cento, rispetto al Si che ha raccolto il 44 per cento da parte dei lavoratori

“Lavoratori e lavoratrici italiani approvano l’accordo e confermano la loro fiducia nei confronti del coordinamento nazionale delle Rsu. Grazie alla Fim Cisl per la coerenza dimostrata, per la tenacia nella trattativa e per la serietà che la contraddistingue da chi non ha firmato e da chi si auto-gratifica non avendo fatto nessuna trattativa. Nonostante a Catania ha prevalso il No con il 56% rispetto al Si al 44% dei voti, siamo soddisfatti dell’esito finale”. Il segretario generale Fim Cisl Pietro Nicastro commenta così l'accordo che il sindacato ha raggiunto con l'azienda

"Abbiamo conquistato -continua Nicastro - : un premio di risultato in cui il massimale passa da 2425 euro (cifra bloccata da almeno 10 anni) a 2600 euro nel 2019, poi 2800 euro nel 2020, infine 3000 euro nel 2021; Una Tantum di 200 euro in welfare (aggiuntive rispetto a quanto previsto dal CCNL) che le lavoratrici ed i lavoratori di ST riceveranno nel mese di gennaio 2019 mentre l’anticipo del Premio di Risultato del 2019 verrà versato nella busta paga del mese di Giugno 2019 ed è pari a 1200 euro, il saldo a febbraio 2020. Poi, un nuovo piano di assistenza sanitaria Mèta-Salute dal 1 gennaio 2019 che garantisce maggiori prestazioni sanitarie rispetto al precedente; il miglioramento delle flessibilità per conciliare vita privata e lavoro, attraverso un sistema di recupero della maggior presenza, estese anche al personale part-time".

I permessi annui retribuiti potranno essere utilizzati a blocchi di 30 minuti. Importanti passi avanti sono stati fatti anche riguardo la parificazione tra impiegati e operai soprattutto per quanto attiene ai diritti delle lavoratrici madri e dei lavoratori padri. Ricostituzione della commissione d’inquadramento professionale che analizzerà i profili presenti in azienda che permetterà la mobilità interna e alle nuove professionalità emergenti o alla trasformazione di quelle esistenti.

 ”Riteniamo fondamentale - conclude il sindacalista - la partecipazione dei lavoratori nelle decisioni della propria rappresentanza sindacale e continueremo a mantenere lineare la nostra azione sindacale, come già abbiamo fatto per i turni estivi lo scorso anno, ma osteggeremo sempre i funamboli degli stravolgimenti della realtà e delle false informazioni che continuano a fare ancora alcuni sedicenti sindacalisti ma che rappresentano solo i loro interessi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento