Stm, la Uil denuncia: "Servono nuove assunzioni e investimenti"

A Catania la multinazionale stenta a realizzare investimenti programmati da tempo

“Mentre nello stabilimento Stm di Agrate e’ previsto un investimento di circa 2 miliardi di dollari per un nuovo modulo a 12 pollici, oggi a Catania la multinazionale stenta a realizzare investimenti programmati da tempo”. A lanciare l’allarme è la Uilm di Catania.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Abbiamo già espresso soddisfazione per il passaggio a tempo indeterminato dei 128 lavoratori - aggiungono i sindacalisti - che hanno operato per 2 anni a tempo determinato nei reparti. E’ una prima boccata di ossigeno per le sale produttive, dove da tempo denunciamo il sottodimensionamento degli organici. Le 128 assunzioni sono positive, ma non sufficienti. Ricordiamo che la Stm non ha mai attuato l’accordo del 2007 sui 21 turni, in cui erano previste 150 nuove assunzioni, e che non sono mai stati rimpiazzati i tanti lavoratori andati nel frattempo in pensione. Perché non confermare i lavoratori che hanno operato come summerjob e perché non prendere in considerazione i circa 25 lavoratori che hanno svolto per molti anni lavoro stagionale, ora in attesa di chiamata dalla Stm? Servono nuove assunzioni, ma anche – conclude la Uilm – nuovi investimenti nel sito catanese dove, solo per onor di cronaca, vorremmo ricordare come il modulo M6 fosse nato per sviluppare fette di silicio a 12 pollici. Un progetto ormai abbandonato dall’azienda”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, nel mirino i "fedeli collaboratori" del clan Santapaola-Ercolano: 21 arresti

  • Via Leopardi, carabinieri scoprono un "buco" che collegava una casa disabitata ad una banca

  • Incidente stradale a Paternò, scontro fra due mezzi pesanti: un morto

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • "Iddu" e "idda": il terrore di Giarre e Riposto, stroncata dai carabinieri la cupola di La Motta

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento