Sospese le ricerche in mare di Enrico Cordella

Lo rende noto il coordinamento, spiegando che per motivi tecnici non è possibile proseguire in maniera sistematica

La capitaneria di porto ed i vigili del fuoco hanno al momento sospeso le ricerche Enrico Cordella, il giovane travolto da un'onda la scorsa domenica a Santa Maria La Scala, insieme a Margherita Quattrocchi e Lorenzo D'Agata. Lo rende noto il coordinamento, spiegando che per motivi tecnici - così vuole la prassi in questi casi - non è possibile proseguire oltre in maniera sistematica. Le ricerche proseguiranno, tuttavia, concentrando in quell'area le esercitazioni già programmate dalle autorità. Sul molo del piccolo borgo marinaro, rimangono attualmente le candele e due cuscini di fiori, lasciati dai familiari. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza regionale sul Coronavirus: obbligo di mascherina e più controlli

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Incidente in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento