Storico successo del presepe verghiano raccontato da un emozionante filmato

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

Presepeverghianofinale.jpg

Grandissimo successo del Presepe Verghiano, rappresentazione teatrale della Natività all'interno del Verga all'interno dell'antico borgo della Cunziria. L'opera scritta e diretta da Lorenzo Muscoso ha visto la messa di scena di frammenti tratti dalle sue celebri novelle al fine di raccontare la nascita di Gesù Cristo in una dimensione più dinamica, emozionante e coinvolgente. Al progetto realizzato in collaborazione con il Sindaco Marco Sinatra del Comune di Vizzini e il C.A.R.A di Mineo hanno preso parte anche degli immigrati, i quali hanno indossato vesti e costumi dell'epoca. L'affluenza è stata altissima oltre 1200 persone da tutta Sicilia in soli due giorni. Notevole l'entusiasmo per questo inedito percorso che ha visto gli attori recitare tra abitazioni, spazi aperti e campagne. Un'innovativa rappresentazione che offre al pubblico la possibilità di entrare dentro la scena e osservare con discrezione l'azione. Un modello che unisce cinema e teatro attraverso il Motion Theatre, un piano ideato dallo stesso regista e utilizzato con successo nelle sue precedenti performance. Un'iniziativa che si avvalsa anche dell'importante contributo registico di Massimo Randello e alla quale non sono mancati numerosi applausi per la Cavalleria Rusticana con Alfio (Paolo Randello), Turiddu (Massimo LaFerla) e la Gna Nunzia (Raimonda Ventura), la Lupa con la Gna Pina (Lucia Fossi) e Nanni (Alessandro Idonea), Nedda (Valentina Riggio) e Janu (Christian Alfieri), Rosso Malpelo (Alessandro Titola) Mastro Misciu (Michele Agosta) e Ranocchio (Massimo Titola). Migliaia i click fotografici nella suggestiva grotta dove hanno alloggiato Maria (Milena Polizzi), Giuseppe (Carmelo Cafici) e Bambino Gesù (Jonathan Daquino). Dalle colline di fico d'india, poi, l'Angelo (Irene Cummaudo) ha fatto il suo ingresso annunciando la nascita del Re dei Giudei. Partecipazione straordinaria anche di Padre Enzo Mangano nelle vesti di Dio che dall'alto dei cieli corre in aiuto a Maria. Preziosa è stata la partecipazione degli artigiani, tra i quali Giovanni Cultraro (Pecoraio), Giuseppe Aidone (Agricoltore), Giovanni Dabbico (Calzolaio), Gregorio Zuccalà e Gregory Palma (Fabbri), Anthony Terlato (Pastore) e Cesare Agosta nelle riprese con il Drone. Un viaggio culturale che nel corso dell'anno verrà ripetuto in altri occasioni e nell'attesa, non resta che godersi del filmato che racconta in breve questo storico avvenimento (Link : https://youtu.be/MXlip-EuIsk)

Per info : presepeverghiano.com




 

Torna su
CataniaToday è in caricamento