Cronaca Picanello / Viale Vittorio Veneto

Street art etnea: la "M" di Metro con un nuovo restyling underground

L'arredo urbano di Catania proprio non piace. Anche la "M" della Metro che fa molto "underground" è caduta sotto l'occhio irriverente della street art etnea

L'arredo urbano di Catania proprio non piace. Anche la "M" della Metro che fa molto "underground" è caduta sotto l'occhio irriverente della street art etnea. Luca Prete è l'ultimo artefice. Ha trasformato le uscite della metropolitana etnea con tanto di labbra rosso fuoco.

Le installazioni sono presenti alle fermate in centro città: due al Viale Vittorio Veneto, altre due all'altezza di Piazza Galatea, una in Corso delle Province.

"Mind the cut" per denunciare la bruttura e la mancanza di arte, ma anche l'inefficienza. Così spiega l'autore che sicuramente ricorderete per il restyling delle palme  -decimate dal punteruolo rosso - con occhi ed espressioni umane. O come dimenticare le enormi sigarette che, provocatoriamente, avevano trasformato piazza Borsellino in un enorme portacenere anni '60.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Street art etnea: la "M" di Metro con un nuovo restyling underground

CataniaToday è in caricamento