Street control anche a San Nullo, la richiesta del consigliere Anastasi

"Grossi disagi legati al parcheggio selvaggio e alla doppia fila nei pressi dell'ufficio postale di via Sebastiano Catania" spiega l'esponente di "Grande Catania"

Lo street control da impiegare non solo nelle principali arterie di Catania, ma pure nelle periferie dove il problema del traffico selvaggio rende molto difficoltoso, per migliaia di pendolari, raggiungere il centro di Catania. E' l'appello che lancia il consigliere comunale del gruppo “Grande Catania”, Sebastiano Anastasi. La zona in questione è quella del quartiere San Nullo.

"Ho raccolto segnalazioni dei cittadini di San Nullo che, in particolare, su via Sebastiano Catania lamentano grossi disagi legati al parcheggio selvaggio e alla doppia fila nei pressi dell’ufficio postale" spiega Anastasi.

"Non solo, - aggiunge - questo territorio deve fare i conti pure con una segnaletica orizzontale sbiadita. I controlli con le telecamere montate sulle pattuglie potrebbero essere impiegate per far rispettare il codice stradale e per combattere il problema delle discariche abusive lungo il viale Adriatico e davanti al parco degli Ulivi. Un “grande fratello” che permetterebbe di cogliere sul fatto questi criminali, che hanno trasformato San Nullo in una pattumiera a cielo aperto, punendoli in modo esemplare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento