Una petizione contro le strisce blu in piazza Borgo

In zona sono presenti moltissime abitazioni ed è uno spazio verde frequentato dalle famiglie, dagli anziani e soprattutto la sera dai ragazzi della movida

Le strisce blu a pagamento in tutta piazza Borgo e nelle strade limitrofe hanno sollevato proteste da parte dei cittadini catanesi. Alcuni residenti e frequentatori abituali della zona stanno organizzando una petizione per chiedere la rimozione degli stalli a pagamento almeno nella parte est di piazza Cavour attraversata da via Etna.

“Bisogna fare chiarezza su questa situazione- afferma il presidente del III municipio, Paolo Ferrara- ci siamo ritrovati gli stalli a pagamento nel giro di 24 ore senza essere stati preventivamente informati. Non comprendiamo appieno i motivi di questa scelta ma sarà mia premura convocare il primo possibile una conferenza dei servizi, con tutte le parti in causa, per cercare di trovare una soluzione che possa accontentare tutti. Il tratto di piazza Cavour finito al centro delle proteste dei cittadini- continua Ferrara- fino a poco tempo fa era assolutamente gratuito”. L’intera area rappresenta uno snodo fondamentale per la mobilità del III municipio. Qui, oltre alle due chiese, sono presenti moltissime abitazioni ed è uno spazio verde frequentato dalle famiglie, dagli anziani e soprattutto la sera dai ragazzi della movida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento