Striscione allo stadio di Palermo: "Gli ultras non dimenticano, Speziale libero"

Al termine della gara di serie D fra i rosanero e il Marina di Ragusa, davanti allo stadio "Renzo Barbera", è stato esposto un grosso striscione, a firma Curva Nord 12

"Gli ultras non dimenticano, Speziale libero". E' lo striscione firmato Curva Nord 12, la tifoseria organizzata più numerosa del Palermo, affisso sulla cancellata dello stadio di Palermo al termine della partita di Serie D vinta 3-1 dai rosanero contro il Marina di Ragusa. Lo striscione inneggia ad Antonino Speziale, il tifoso del Catania condannato per omicidio preterintenzionale per la morte dell'ispettore capo della polizia di Stato, Filippo Raciti, negli scontri del derby di Serie A fra Catania e Palermo del 2 febbraio 2007. Speziale tornerà in libertà nel 2021: a marzo il Tribunale di sorveglianza di Palermo ha rigettato la richiesta di affidamento al servizio sociale e dichiarato inammissibile la detenzione domiciliare. Speziale è stato condannato ad altri sei mesi per avere assistito a un allenamento del Catania, mentre era sottoposto a Daspo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento