Cronaca

Gli studenti delle scuole medie decoreranno le cabine del gas di Catania

Dal 3 all'8 maggio gli alunni delle scuole medie che hanno realizzato i dieci bozzetti finalisti del concorso, trasformeranno le loro idee in arte sotto la guida del famoso street artist Pao

Un progetto di arte pubblica per gli studenti volto a decorare le cabine del gas cittadine con l'obiettivo di abbellire il paesaggio urbano e sensibilizzare i giovani alla cura e tutela degli spazi pubblici. E' questa l'essenza della prima edizione del concorso “Trasforma il tuo quartiere”, patrocinato dal sindaco Salvo Pogliese e promosso dal presidente di Catania Rete Gas, Fabio Rallo. L'iniziativa, a cura di Giuseppe Stagnitta per Emergence Festival (international public art festival), è co-organizzata dall'assessorato alla Pubblica Istruzione, retto da Barbara Mirabella, che amplia i percorsi di cittadinanza attiva con il coinvolgimento dei ragazzi in nuovi processi di osservazione critica e riappropriazione e personalizzazione del territorio.

Dal 3 all'8 maggio gli alunni delle scuole medie che hanno realizzato i dieci bozzetti finalisti del concorso, che ha avuto 144 adesioni, trasformeranno le loro idee in arte sotto la guida del famoso street artist internazionale Pao. Le cabine di riduzione della pressione del gas da decorare sono state individuate in tutti e sei i municipi catanesi che faranno da cornice a un’esposizione permanente a cielo aperto. Queste le dieci scuole finaliste, con gli alunni e le insegnanti referenti: “Fontanarossa”, con il gruppo composto da Antonino Privitera, Roberta Dignoti, Andrea Caponnetto, Michelangelo Mannarà, Arianna Bojoga, Gabriel Di Stefano e Alessia Coniglio, referente prof.ssa Angela Sicilia; “Giuseppe Parini”, finalista Paola Meli, referente professoressa Amalia Zampaglione; “Ventorino”, Nora Tropea, prof.ssa Nadia Ruju; “Malerba”, Gaia Agata Grasso, prof.ssa Antonella Majorana; “Sante Giuffrida”, Sofia Russo, prof.ssa Georgia De Angelis; “Musco”, Salvo Ferlito, prof.ssa Daniela Berretta; “Petrarca”, Valerio Savoca, prof.ssa Andreina Scalia; “San Giorgio”, Emanuela Casagrande, prof.ssa Vittoria Piro; “Coppola”, Beatrice l'Episcopo, prof.ssa Carla Pappalardo; “Sauro Giovanni XXIII”, Federica Coco, professoressa Daniela Munafò. La selezione delle opere è stata effettuata da una giuria composta dallo street artist Pao e da: Veronica Leone (presidente Fondazione Ordine Architetti), Fabio Rallo (presidente Catania Rete Gas Spa), Antonio Presti (imprenditore e mecenate fondatore della Fondazione Fiumara d’Arte), Giuseppe Stagnitta (psicologo dell’Arte e ideatore e curatore di Emergence Festival).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli studenti delle scuole medie decoreranno le cabine del gas di Catania

CataniaToday è in caricamento