menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Studenti dello Spedalieri in visita all'impianto di compostaggio dell'umido

Grazie al protocollo d’intesa siglato tra il Liceo Classico Statale “Nicola Spedalieri” di Catania e la Dusty, con il Dipartimento Acqua e Rifiuti Sicilia e l’Associazione Rifiuti Zero Sicilia

Grazie al protocollo d’intesa siglato tra il Liceo Classico Statale “Nicola Spedalieri” di Catania e la Dusty, con il Dipartimento Acqua e Rifiuti Sicilia e l’Associazione Rifiuti Zero Sicilia, gli studenti coinvolti nel progetto di alternanza scuola-lavoro “Da Rifiuto a Risorsa: passi avanti verso uno sviluppo sostenibile” domani, mercoledì 27 febbraio, andranno a visitare l’impianto di compostaggio della frazione organica. È la prima volta che l’impianto di Contrada Gesuiti a Belpasso (gestito dalla Raco srl), riceve gli studenti del Liceo Spedalieri. Sono 40 gli studenti che, guidati da 2 insegnanti e 2 accompagnatori Dusty, avranno l’opportunità di conosce l’intero ciclo di produzione della frazione umida: dall’arrivo alla piattaforma, sino alla raffinazione del prodotto. Durante la visita istruttiva che durerà poco più di un’ora, i ragazzi potranno vedere le 6 fasi di lavorazione: dalla ricezione e pesatura del rifiuto in ingresso in impianto, alla fase di maturazione dei cumuli, passando per la miscelazione e la biossidazione accelerata.

Verranno mostrati i presidi ambientali i “piezometri”, grazie ai quali vengono effettuati i monitoraggi delle acque sotterranee, e i “biofiltri”, ossia i sistemi di trattamento delle aree esauste. Dotati di vestiario apposito, calzari e caschetti protettivi, i ragazzi impareranno che la miscela permane nella sezione dedicata per almeno 15 giorni, mantenendo per i 3 giorni consecutivi una temperatura superiore ai 55° C che permette e favorisce l’ossidazione della sostanza organica; scopriranno che per completare il processo biochimico di trasformazione occorrono almeno 75 giorni dove il materiale periodicamente viene rivoltato al fine di assicurare l’ottimale aerazione e la miscelazione della massa. La visita istruttiva organizzata dalla Dusty prevede anche la tappa al CCR di Viale Tirreno, per conoscere i passaggi necessari per “accettare” un rifiuto differenziato: dalla pesatura fino alla certificazione da rilasciarsi all’utente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ristrutturare

Come arredare o abbellire il corridoio

Salute

Vitamina E - Proprietà e benefici

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento