Studenti dello Spedalieri in visita all'impianto di compostaggio dell'umido

Grazie al protocollo d’intesa siglato tra il Liceo Classico Statale “Nicola Spedalieri” di Catania e la Dusty, con il Dipartimento Acqua e Rifiuti Sicilia e l’Associazione Rifiuti Zero Sicilia

Grazie al protocollo d’intesa siglato tra il Liceo Classico Statale “Nicola Spedalieri” di Catania e la Dusty, con il Dipartimento Acqua e Rifiuti Sicilia e l’Associazione Rifiuti Zero Sicilia, gli studenti coinvolti nel progetto di alternanza scuola-lavoro “Da Rifiuto a Risorsa: passi avanti verso uno sviluppo sostenibile” domani, mercoledì 27 febbraio, andranno a visitare l’impianto di compostaggio della frazione organica. È la prima volta che l’impianto di Contrada Gesuiti a Belpasso (gestito dalla Raco srl), riceve gli studenti del Liceo Spedalieri. Sono 40 gli studenti che, guidati da 2 insegnanti e 2 accompagnatori Dusty, avranno l’opportunità di conosce l’intero ciclo di produzione della frazione umida: dall’arrivo alla piattaforma, sino alla raffinazione del prodotto. Durante la visita istruttiva che durerà poco più di un’ora, i ragazzi potranno vedere le 6 fasi di lavorazione: dalla ricezione e pesatura del rifiuto in ingresso in impianto, alla fase di maturazione dei cumuli, passando per la miscelazione e la biossidazione accelerata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Verranno mostrati i presidi ambientali i “piezometri”, grazie ai quali vengono effettuati i monitoraggi delle acque sotterranee, e i “biofiltri”, ossia i sistemi di trattamento delle aree esauste. Dotati di vestiario apposito, calzari e caschetti protettivi, i ragazzi impareranno che la miscela permane nella sezione dedicata per almeno 15 giorni, mantenendo per i 3 giorni consecutivi una temperatura superiore ai 55° C che permette e favorisce l’ossidazione della sostanza organica; scopriranno che per completare il processo biochimico di trasformazione occorrono almeno 75 giorni dove il materiale periodicamente viene rivoltato al fine di assicurare l’ottimale aerazione e la miscelazione della massa. La visita istruttiva organizzata dalla Dusty prevede anche la tappa al CCR di Viale Tirreno, per conoscere i passaggi necessari per “accettare” un rifiuto differenziato: dalla pesatura fino alla certificazione da rilasciarsi all’utente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Incidente autonomo in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

  • Coronavirus, commercialista di Biancavilla morto al San Marco

  • Ricette false per ottenere i rimborsi, due medici sospesi ed otto farmacisti indagati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento