Gli studenti siciliani al porto per sostenere i migranti della Diciotti

Anche oggi al molo di levante per partecipare alla manifestazione organizzata da decine di associazioni civiche

La Rete degli studenti medi Sicilia scende in piazza a sostegno dei 150 migranti da cinque giorni a bordo della Diciotti, bloccata al porto di Catania. Nel pomeriggio, alle 17, anche loro saranno al molo alla manifestazione organizzata da decine di associazioni per manifestare la loro "disapprovazione nei confronti di una vicenda che si è trasformata in una cieca presa di posizione sulla vita delle persone". "Ci sono 150 persone sotto sequestro in terribili condizioni di salute, sospese tra mare e terra - dice Lucio Lombardo, coordinatore regionale della Rete degli studenti medi Sicilia -. Le azioni incuranti di Salvini e di questo Governo stanno deteriorando il nostro Paese da troppi punti di vista, sia nei confronti dell'Unione Europea che del resto del mondo, mostrando un volto barbaro e inumano e cancellando ogni tipo di esempio di giustizia, umanità e diritto che lo Stato dovrebbe dare ai suoi cittadini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

Torna su
CataniaToday è in caricamento