Caltagirone: donna si suicida gettandosi dal 4°piano dell'Ospedale

Una donna sulla cinquantina si è suicidata oggi pomeriggio, alle 15,30, buttandosi dal quarto piano dell'Ospedale Gravina di Caltagirone

Una donna sulla cinquantina si è suicidata oggi pomeriggio, alle 15,30, buttandosi dal quarto piano dell’Ospedale Gravina di Caltagirone.

La donna - che soffriva di disturbi mentali - si recava spesso in ospedale, girando per i reparti, chiedendo soldi e facendosi fare visite in Psichiatria.

Momenti di choc e di vero panico per chi ha - disgraziatamente- assistito alla scena. Il personale del 118 è arrivato con i dispositivi di soccorso ma non c'è stato nulla da fare. Si suppone che si sia buttata dalla finestra dei bagni ragione per la quale era difficile che ci fosse qualcuno che sorvegliasse.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento