rotate-mobile
Cronaca

Summer training week: un ponte scuola-lavoro per le giovani generazioni

Nei mesi estivi, 50 studenti del Liceo scientifico Galileo Galilei e del Liceo classico e scientifico San Francesco di Sales sono stati accolti per una settimana presso grandi e piccole aziende associate a Confindustria ed Ance Catania per poter sperimentare sul campo la quotidianità della vita aziendale

Una straordinaria opportunità di conoscenza della cultura d’impresa. Un’occasione per valorizzare i percorsi di orientamento e formazione delle nuove generazioni. E’ questo il cuore del progetto Summer Training Week, promosso dal Comitato Imprenditoria Femminile di Confindustria Catania che punta ad accorciare le distanze tra giovani e mondo dell’impresa. Nei mesi estivi, 50 studenti del Liceo scientifico Galileo Galilei e del Liceo classico e scientifico San Francesco di Sales sono stati accolti per una settimana presso grandi e piccole aziende associate a Confindustria ed Ance Catania per poter sperimentare sul campo la quotidianità della vita aziendale. Oggi, in Confindustria, nel corso dell' l'evento conclusivo del progetto, studenti, docenti e rappresentanti delle imprese ospitanti, hanno potuto testimoniare dal vivo la loro esperienza.

“Con questa iniziativa - ha spiegato la presidente del Comitato, Monica Luca, vogliamo costruire un metodo nuovo nella creazione di legami costanti tra scuola e impresa; tra programmi formativi ed esigenze del mondo del lavoro. Una prima edizione pilota,questa, che ha coinvolto due istituti scolastici, ma che sarà estesa nel 2023 ad altre scuole e all’Ateneo catanese. Come imprenditrici, siamo più che mai consapevoli della necessità di poter contare su risorse nuove e motivate, di giovani che non siano più costretti ad abbandonare la propria terra, ma che possano costruire qui il loro futuro professionale e avere l'opportunità di esprimere al meglio competenze, talento, creatività a beneficio del territorio”. Concetti, questi, in linea con le parole che la vicepresidente del Comitato, Cristina Busi, assente per impegni istituzionali, ha voluto indirizzare agli studenti: "Esperienze come quella che avete avuto la fortuna di vivere - ha scritto nel suo messaggio - sono importantissime, perché se è vero che la base di partenza e la chiave per il successo nella vita è lo studio, bisogna anche sperimentare, acquisire competenze, investire sulla propria formazione e sulle proprie passioni”. A testimoniare il successo di questa edizione pilota, dunque, la grande partecipazione di importanti realtà produttive catanesi appartenenti tanto al settore manifatturiero come a quello dei servizi e al mondo delle professioni. Il ringraziamento delle imprenditrici di Confindustria Catania e del tesoriere dell'associazione, Michele Pennisi, che in apertura dei lavori ha portato i saluti del presidente Antonello Biriaco, è andato ai dirigenti e ai docenti che hanno creduto nel progetto, consentendo con il loro impegno di rafforzare il legame tra scuola e territorio. Per il Liceo scientifico Galilei e il Liceo San Francesco di Sales erano presenti rispettivamente Elisa Rubino e Donatella Cantone. A testimoniare la valenza dell'iniziativa è stato anche il dirigente dell'Ufficio scolastico di Catania, Emilio Grasso, che ha rivolto il suo plauso all'impegno messo in campo dal Comitato a sostegno della formazione dei giovani studenti.

Le imprese partecipanti alla prima edizione di Summer Training Week Airliquide Italia Service; Centro Catanese Medicina e Chirurgia; Centro Clinico e Diagnostico Morgagni; Consorzio stabile Agoraa; Cosedil; Dolfin; Ediservice; Indico; Isola Catania; Jeko; Mas Communication; Metaconsulting; Ontario; Parmalat; Plurimpresa; Randstad Italia; Sibat Tomarchio; STMicroelectronics; Studio Legale Cirino Biondi; Studio Legale Taxteam; Studio Legale PCGR; Studio Legale Vocati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Summer training week: un ponte scuola-lavoro per le giovani generazioni

CataniaToday è in caricamento