Svaligiano un'ottica a Picanello, arrestate due sorelle

La squadra mobile di Catania ha arrestato Valentina ed Agata Giuffrida, entrambe pregiudicate, responsabili - in concorso tra di loro - del reato di "rapina impropria ai danni di un negozio di ottica del centro cittadino"

La squadra mobile di Catania ha arrestato Valentina ed Agata Giuffrida, entrambe pregiudicate, responsabili - in concorso tra di loro - del reato di "rapina impropria ai danni di un negozio di ottica del centro cittadino".

Ieri mattina, intorno alle 11.20, la sala operativa della questura avvertiva i colleghi per un furto consumato all’interno di un negozio di ottica del rione Picanello, perpretato per mano di due donne che, dopo essersi impossessate della refurtiva, sono fuggite a bordo della loro autovettura, lasciata in sosta poco distante. Oltre alla descrizione fisica delle responsabili, la sala ha inoltrato anche il numero di targa del veicolo.

Le pattuglie della Squadra Mobile, Sezione “Contrasto al Crimine Diffuso”, sono quindi riiuscite ad intercettare, a poca distanza dall’esercizio commerciale, il veicolo segnalato ed a fermare le due donne, le quali - poste davanti all’evidenza dei fatti  -ammettevano subito le loro responsabilità, consegnando la refurtiva successivamente restituita al negoziante.

Nel prosieguo dell’attività di polizia giudiziaria, gli agenti avevano modo di constatare, tramite il racconto della vittima, che non si era trattato di un semplice furto di occhiali da sole, anche se di ingente valore (circa € 1500/2000), ma di una rapina impropria, in quanto per assicurarsi la fuga, le due donne avevano minacciato il malcapitato titolare dell’esercizio commerciale, spintonandolo. A seguito di quanto accaduto, Valentina ed Agata Giuffrida sono state dichiarate in stato di arresto e poste a disposizione dell’autorità giudiziaria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento