Cronaca

Tagli alla sanità, fumata nera per il nuovo piano regionale

La bozza presentava delle incongruenze che dovranno essere corrette, spiega il parlamentare Digiacomo. "Ci è sembrato un atto opportuno - aggiunge - il documento presentava troppi elementi inspiegabili che era necessario correggere per evitare di seminare il panico"

Fumata nera per il nuovo piano sanitario regionale. Il testo, appena approdato in commissione Ars e che prevede la razionalizzazione della rete ospedaliera, accogliendo i principi della legge Balduzzi, aveva già sollevato polemiche bipartisan.

Adesso il documento sarà rinviato alle Asp ed alle Aziende ospedaliere di competenza per la correzione degli errori riscontrati. La decisione è stata concordata dal presidente della commissione Sanità all'Assemblea regionale siciliana, Pippo Digiacomo, e dall'assessore alla Salute della Sicilia, Lucia Borsellino.

La bozza presentava delle incongruenze che dovranno essere corrette, spiega il parlamentare democratico. ''Ci è sembrato un atto opportuno - aggiunge - il documento presentava troppi elementi inspiegabili che era necessario correggere per evitare di seminare il panico''.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tagli alla sanità, fumata nera per il nuovo piano regionale

CataniaToday è in caricamento