Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Taglia cavo dell'illuminazione pubblica per rubare il rame: denunciato

L'uomo è entrato all'interno di un cantiere edile dedicato a opere di riqualificazione del quartiere

Nei giorni scorsi, gli agenti del commissariato Librino hanno indagato un pluripregiudicato di anni 23, appartenente ad un nucleo familiare che percepisce il reddito di cittadinanza, per il reato di furto aggravato. L'uomo, dopo essere entrato all'interno di un cantiere edile dedicato a opere di riqualificazione del quartiere, ha aperto i tombini della pubblica illuminazione per poi tagliare e asportare i cavi elettrici con all'interno il rame. Gli agenti lo hanno intercettato e hanno ripreso l’azione delittuosa dove si nota che il malfattore dopo aver ispezionato, con serio rischio per sua incolumità, il tombino dell'illuminazione pubblica, ha tagliato il cavo elettrico, creando inoltre un forte disagio ai residenti, poichè così facendo ha disattivato l'impianto elettrico in quella porzione di suolo pubblico lasciando probabilmente al buio detti luoghi. L’uomo è stato deferito all’Autorità Giudiziaria e l'attrezzatura utilizzata dal malvivente è stata sequestrata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taglia cavo dell'illuminazione pubblica per rubare il rame: denunciato

CataniaToday è in caricamento