Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Trattoria Il Cavaliere, una sentenza del Tar dà torto al Comune

"Ora Bianco abbia la dignità di chiedere scusa ai lavoratori per i giorni di angoscia che ha fatto vivere loro e provveda immediatamente a concedere il suolo pubblico al ristorante." dice Pogliese

Per il terzo anno consecutivo una sentenza del Tar ha dato ragione al proprietario della trattoria Il Cavaliere. Il giudice amministrativo, infatti, ha stabilito che dopo 16 anni non è possibile che l'amministrazione comunale neghi al ristoratore uno spazio lavorativo aggiuntivo soltanto per destinarlo a dei parcheggi. Lieto fine quindi per gli otto lavoratori che hanno seriamente rischiato di trovarsi dopo anni senza impiego e hanno portato avanti per giorni una dura protesta.

In proposito il parlamentare europeo di Forza Italia Salvo Pogliese ha commentato l'ordinanza dicendo: "Per fortuna non esiste soltanto un giudice a Berlino ma anche a Catania, che non solo sconfessa Bianco, ma lo schiaffeggia moralmente ricordandogli che Catania è in crisi economica e un posto di lavoro vale molto di più di un parcheggio".

“Il giudice riconosce, al contrario di Bianco che vive nella sua torre d’avorio isolandosi dai reali problemi dei catanesi, che è superiore, come scrive nell’ordinanza, l’interesse al mantenimento dei livelli occupazionali in una zona economicamente depressa e ad alto tasso di disoccupazione. Ora Bianco - conclude Pogliese - abbia la dignità di chiedere scusa ai lavoratori per i giorni di angoscia che ha fatto vivere loro e provveda immediatamente a concedere il suolo pubblico al ristorante”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trattoria Il Cavaliere, una sentenza del Tar dà torto al Comune

CataniaToday è in caricamento