rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Trasportavano tartarughe ed attrezzi agricoli di dubbia provenienza, denunciati due 50enni

Gli esemplari di tartaruga rinvenuti sono stati affidati su disposizione dell’autorità giudiziaria alle cure di un centro specializzato

I carabinieri del nucleo operativo radiomobile di Gravina hanno denunciato due cinquantenni, entrambi catanesi, in quanto accusati di detenzione di esemplari di animali protetti e in via di estinzione senza la necessaria documentazione, e di ricettazione. Si è arrivati a loro durante una serie di controlli nel quartiere di San Giovanni Galermo. Ad attirare l’attenzione dei carabinieri è stata una Toyota Yaris in transito in via Macello con a bordo i due 50enni, in quanto dai finestrini anteriori dell’auto spuntavano parti di attrezzi. Dalla verifica effettuata dai militari i due uomini sono stati trovati in possesso di attrezzature agricole (tra le quali una motozappa, un taglia erba, una pompa per irrigazione e una bilancia antica in ferro battuto), delle quali non hanno saputo dare spiegazioni circa la provenienza, verosimilmente provento di furto e di cui probabilmente si accingevano a disfarsi proponendoli in vendita presso qualche mercatino. All’interno dell’auto è stata rinvenuta una cassetta di plastica contenente 30 tartarughe di terra della specie Testudo Hermanni di diverse dimensioni, di dubbia provenienza. Gli esemplari di tartaruga rinvenuti sono stati affidati su disposizione dell’autorità giudiziaria alle cure di un incaricato del centro Faunistico Venatorio di Catania.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasportavano tartarughe ed attrezzi agricoli di dubbia provenienza, denunciati due 50enni

CataniaToday è in caricamento