Taxi, l'assessore Balsamo presenta denuncia per danneggiamento spazi di sosta

Sono stati eliminati i pali di sostegno della segnaletica verticale e cancellate le strisce gialle per delimitare gli spazi nei pressi della Stazione centrale

"A Catania qualcuno non vuole che i taxi autorizzati abbiano postazioni fisse adeguatamente segnalate, davanti alla stazione centrale ferroviaria". Con queste parole inizia la nota inviata dal Comune di Catania sull'emergenza legata ai danni subiti dai tassisti che svolgono regolarmente il loro lavoro in città.  "Per ben tre volte nel giro di pochi mesi - continua l'ufficio stampa del Comune -  i responsabili del sindacato dei tassisti hanno segnalato che sono stati eliminati i pali di sostegno della segnaletica verticale e  cancellate le strisce gialle per delimitare gli spazi dei tassisti, che il Comune aveva fatto posizionare in via Archimede all'altezza dei numeri civici 211 - 213. Per questa ragione l’assessore alle attività produttive Ludovico Balsamo, d'intesa con il sindaco Salvo Pogliese, ha presentato alla questura una denuncia-querela contro ignoti al fine di ripristinare la legalità, a garanzia del servizio taxi autorizzato e di conseguenza dei cittadini e dei turisti che utilizzano il servizio di trasporto di persone in auto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento