Teatri, Bianco: "Abbiamo estinto il debito nei confronti dello Stabile"

"La precedente Amministrazione - si legge nella nota- aveva accumulato nei confronti del Teatro, di cui il Comune è socio, debiti fin dal 2010. Il totale da pagare entro il 31 dicembre del 2013 era di 782 mila e 500 euro"

“Abbiamo fatto il nostro dovere nei confronti di questa importante istituzione”. Lo ha dichiarato il sindaco di Catania Enzo Bianco nel dare la notizia che il comune di Catania ha estinto il suo debito nei confronti del Teatro Stabile di Catania.
 
"La precedente Amministrazione - si legge nella nota- aveva accumulato nei confronti del Teatro, di cui il Comune è socio, debiti fin dal 2010. Doveva, infatti, allo Stabile 75 mila euro per il  contributo annuo del 2010, 250 mila per quello del 2011 e altrettanti per quello del 2012 e 187 mila e 500 per il contributo del 2013. Del debito facevano parte anche 20 mila euro dovuti per la manifestazione estiva del 2011. Il totale da pagare entro il 31 dicembre del 2013 era di 782 mila e 500 euro".
 
“Nonostante le difficoltà – ha sottolineato Bianco – il Comune ha voluto dare una risposta chiara e precisa all’Istituzione Stabile. Ha voluto dire che Catania è con il suo teatro che, con mille sacrifici, è riuscito sempre a garantire un livello artistico eccellente e che intendiamo puntare sempre sulla cultura”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento