Teatro Bellini, protesta contro i tagli: proclamati due giorni di sciopero

I sindacati chiedono al governatore Rosario Crocetta e al sindaco Enzo Bianco un incontro urgente. Non sono stati garantiti gli ultimi tre stipendi per i lavoratori e l'incertezza sul futuro si fa sempre più insistente a causa dei tagli annunciati dalla Regione

Due giorni di sciopero, che faranno saltare i concerti del 14 e del 15 dicembre, sono stati proclamati al teatro Vincenzo Bellini per il mancato pagamento degli ultimi tre stipendi e l'incertezza sul futuro alla luce dei tagli annunciati dalla Regione.

I sindacati chiedono al governatore Rosario Crocetta e al sindaco Enzo Bianco "Un incontro urgente affinché il rilancio dell'Ente passi da una certezza di risorse per un settore che è volano di economia per la Sicilia Orientale". (fonte: Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento