Teatro Bellini, sindacato Snalv: "Dare una risposta ai lavoratori precari"

Appello del segretario regionale Confsal-Snalv, Antonio Santonocito, riguardo ai lavoratori del Teatro Bellini e ai loro rispettivi contratti:"Finalmente è stato approvato il bilancio, adesso ci aspettiamo che il Consiglio di amministrazione stipuli dei contratti a termine per il proseguimento delle attività"

Appello del segretario regionale Confsal-Snalv, Antonio Santonocito, riguardo ai lavoratori del Teatro Bellini e ai loro rispettivi contratti:"Finalmente è stato approvato il bilancio del Teatro Bellini di Catania, adesso ci aspettiamo che il Consiglio di amministrazione stipuli dei contratti a termine per il proseguimento delle opere in calendario".

"I lavoratori del teatro - spiega il sindacalista - sono infatti necessari per lo svolgimento degli spettacoli, ne sono consapevoli anche i vari componenti il Cda e il sovraintendente eppure da un anno lamentano la mancanza di un contratto a tempo indeterminato che, secondo le leggi vigenti, gli spetterebbe di diritto dopo molti anni di precariato. Non solo, nel corso del 2014 hanno avuto assunzioni saltuarie e solo dopo le proteste dei lavoratori".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il segretario regionale Snalv, dopo l'approvazione del bilancio dell'Ente, chiede inoltre "al Cda di stipulare almeno dei contratti a tempo determinato con questi lavoratori, pur rimanendo in attesa dello sblocco definitivo della situazione da parte della Regione che rimane sempre il nodo centrale. "Si devono dare risposte immediate - osserva Santonocito - ci auguriamo quindi che il nuovo assessore alla Regione faccia presto qualcosa di concreto, e per questo invitiamo chi di competenza a fare pressione insieme allo Snalv, - conclude il sindacalista - e intanto il Cda assuma le maestranze per poi limitarsi a comunicare il provvedimento alla Regione. Con il bilancio approvato è possibile e lo auspichiamo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

  • Coronavirus, in Sicilia contagi in aumento (+796): in provincia di Catania sono 211

  • Coronavirus: Musumeci avvia la linea del rigore ma con chiusure parziali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento